La nuova Terrazza Termini


La stazione Termini è la principale stazione ferroviaria della città di Roma e qualcuno penserà che si chiama "termini" perché qui i treni "terminano" la loro corsa e invece siete delle capre, perché prende il nome dalle Terme di Diocleziano, che un tempo parecchio lontano, erano proprio lì sotto.
Nel 1575 il Papa Gregorio XIII si svegliò parecchio annoiato e non sapendo cosa fare, decise di allestire all'interno delle Terme dei grandi magazzini, i quali ottennero un immenso successo e fecero diventare quella zona un importante nodo commerciale, al punto che tutti vollero andare a Roma per fare shopping nei magazzini di Papa Gregorio. Fu così che le terme si trasformarono in un luogo di scambio e nel 1862 fu edificata la stazione dei treni.
Ora facciamo un piccolo salto temporale di quasi 500 anni e arriviamo ai giorni nostri: perché dopo esser stata per lungo tempo solo un luogo di treni che arrivano e partono e di gente con una valigia in mano che saluta amici e parenti, la Stazione Termini si riappropriata di quel carattere commerciale che per lungo tempo l'ha resa un nodo fondamentale e quindi non più uno spazio di passaggio, ma un vero e proprio centro commerciale situato al centro della città, dove andare per fare shopping.
La Stazione Termini torna ad essere un luogo vivo, proprio come lo aveva concepito Papa Gregorio; per le persone che devono prendere un treno e si ricordano all'ultimo momento di comprare qualcosa, per quelli che aspettano un treno in ritardo e non sanno come passare il tempo; per quelli che arrivano, quelli che partono, ma anche e soprattutto per i cittadini romani che vogliono trascorrere una giornata all'insegna dello shopping, girando fra i negozi delle migliori marche.
Oltre al centro commerciale sotterraneo, il 28 giugno è stata inaugurata anche la Terrazza Termini, una nuova ala commerciale con una vista suggestiva sulla città, dove è possibile trascorrere del tempo sempre connessi con il free wi-fi, e dio solo sa quanto sia importante per un turista avere la connessione gratuita, ché io tutte le volte che vado all'estero mi tocca scroccare il wi-fi in qualche bar o caffetteria e invece qui è tutto free e si può utilizzare mentre si passeggia per i negozi o si sta seduti ad un bar.  
Cinque sono i ristoranti che arricchiscono questo spazio e tra i tanti c'è l'ottimo bar "Eccellenze della Costiera", un posto dove è possibile gustare i dolci sapori della tradizione napoletana e dici: "Ma io sto a Roma, ti pare che mi vado a mangiare i babbà o le sfogliatelle con la ricotta?". E però io vi dico: "Ma perché queste leccornie dobbiamo lasciarle ai napoletani e non possiamo mangiarle anche noi nella Capitale?". Uno pensa sempre che certi sapori devono essere gustati solo nei posti tradizionali e invece qui troverete maestri pasticceri che porteranno sfogliata, babà, pastiera, caprese e tanti altri  dolci, direttamente tra le vostre mani.
Tutto questo solo da Eccellenze della Costiera di Roma Termini, che ti aspetta sulla nuovissima Terrazza Termini.
Qui tutte le info http://9nl.de/GBFGBF
Insomma, una volta ogni tanto, possiamo essere fieri delle innovazioni della nostra bella Capitale, troppe volte maltrattata.




 
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

1 commenti:

  1. Io mi erudisco sempre leggendo il tuo blog!!!

    RispondiElimina