Ghostbusters [recensione]


È il film del momento, un po' perché il periodo estivo è sempre fiacco di uscite interessanti e un po' perché i primi due Ghostbusters sono stati un vero e proprio cult degli anni '80 ed è un bel po' che non li riguardo, ma li ricordo come un perfetto mix di azione, divertimento e intrattenimento e reggere il paragone con due pellicole che hanno segnato così tanto l'adolescenza di molti ragazzi, non era una prova semplice e infatti questo nuovo film è una delusione sotto tutti gli aspetti. Non solo se paragonato con i Ghostbusters precedenti, ma anche se preso singolarmente.
L'intento è abbastanza chiaro: il regista de Le Amiche Della Sposa, decide di riprendere le due attrici principali de Le Amiche Della Sposa e fare un film tutto al femminile come Le Amiche Della Sposa. Praticamente ci rifilano un Le Amiche Della Sposa, con le protagoniste che brandiscono armi protonichevatteloapesca, anziché i vestiti da damigella e la cosa non fa così ridere come qualcuno aveva pensato. La cosa più triste poi, è che se avessero tolto tutta la parte che riguarda i fantasmi e avessero lasciato solo la parte di loro in ufficio che fanno le cretine con il povero segretario Chris Hemsworth (qui nei panni di un bello e stupidone), ecco allora sarebbe stata un sitcom divertentissima, ma invece il tema portante è quello degli acchiappa fantasmi e mi dispiace, ma non funziona proprio per niente e oltre ad essere parecchio superficiale, la sceneggiatura è anche noiosa e scontata.
Non mancano le apparizioni dei vecchi attori di Ghostbusters e Ghostbusters II e quindi ecco le comparsate di Dan Aykroyd e Bill Murray e Ernie Hudson e perfino la segretaria Annie Potts e Sigourney Weaver, ma in questo caso l'effetto nostalgia non è di quelli che ti fanno spuntare un sorriso malinconico sul volto, ma di quelli che ti fanno dire "Dio mio come siamo caduti in basso con questo film".
Volevano fare una pellicola completamente al femminile, per dimostrare che i tempi sono cambiati e la donna non è più la spalla messa nei film solo per mostrare le tette, ma poi le uniche gag che fanno ridere sono quando delle ragazze che fanno le zerbine di fronte ad un Chris Hemsworth veramente troppo bello per essere vero.
Detta tra noi, a me sembra un flop sotto tutti gli aspetti e gli incassi abbastanza timidi sono la dimostrazione che qualcosa non ha funzionato.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

0 commenti:

Posta un commento