Suicide Squad [recensione in anteprima]


La DC Comics e la Warner Bros puntano parecchio sul progetto Suicide Squad e probabilmente dal suo successo (o fallimento), dipenderà l'uscita dei prossimi film e credo che in casa Warner stiano parecchio stringendo le chiappe, ché fino ad ora non hanno imbroccato neanche uno dei film DC e con gli incassi al massimo si son comprati un frappuccino al bar, ma non da Starbucks, ché quello è caro perso. Suicide Squad parte con una valanga di recensioni negative e secondo me quelli della Marvel hanno tipo pagato tutti i critici per dire che il film DC è brutto e invece non è brutto proprio per niente e anzi, io son stato tutto il tempo con la tachicardia e gli occhi incollato sullo schermo e quando muore coso, quello con quella faccia strana, credo anche di aver urlato come una ragazzina.
Ok, probabilmente la trama è piuttosto scema e praticamente c'è la cameriera di The Help che da quando non è più una schiava negra è diventata una cattivissima capa di un ente governativo e raduna questi criminali per creare una task force e combattere gli eventuali "metaumani" (quelli con i super poteri tipo Superman per capirci), che potrebbero ribellarsi e creare problemi e non fa in tempo a finire la parola "metaumani", che Cara Delevingne si trasforma in demone e vuole distruggere tutto. Michia che sfiga oh. Insomma, la trama fa un po' sorridere e ci sono anche quelle scene dove il super cattivo avrebbe il potere di distruggere tutto con un semplice sguardo e invece si mette a fare a cazzotti come fosse Bud Spencer e Terence Hill, ma Suicide Squad è una cazzo di bomba adrenalinica e più che il combattimento finale, va gustato l'intero viaggio e il modo in cui questa combriccola di criminali viene presentata e, passo dopo passo, si unisce sempre di più fino a diventare una squadra.
Non sono così nerd da aver letto i fumetti e quindi non so dire se la trasposizione cinematografica sia stata più o meno fedele, ma i protagonisti sono assolutamente pazzeschi e c'è Will Smith che è tipo un sicario che non sbaglia una colpo e c'è una scena in cui si toglie la maglietta e sbadabam! mostra tutta l'artiglieria con i pettorali sodi come palloni da basket e io dico solo quarantasette anni. Ditemi cosa si prende per essere così e fatemi un cocktail con le stesse cose. Poi c'è Margot Robbie che dopo esser stata la fidanzata del noiosissimo Tarzan che ancora sbadiglio se solo ci penso, veste i panni di Harley Quinn e qui ragazzi siamo alla vera rivelazione di questo film e praticamente il personaggio di Harley è così perfetto, che gli altri sembrano sparire al suo fianco e credo rimarrà nella storia del cinema, come è stato per il Joker di Heath Ledger e sinceramente sento anche odore di candidatura agli Oscar. La cosa assurda è che la sotto trama di Harley con Jared Leto che fa Joker è talmente intensa e ben articolata, che quasi non ce ne frega più nulla del mostro che sta distruggendo il mondo intero e io voglio solo sapere come va a finire tra i due innamorati pazzi e in questo caso pazzi è veramente la parola giusta, perché entrambi sono completamente fuori di testa. Per favore spin-off su Harley e Joker subito.
Nel film compare anche Batman e io ancora non mi sono ripreso dal fatto che quel pazzesco Batman con la mascella squadrata di Christian Bale sia diventato questo noiosissimo Batman con la faccia da schiaffi di Ben Affleck e fortunatamente però lo fanno vedere tipo solo tre volte, di cui due sicuramente non è neanche lui e quindi non mi incazzo troppo facendo ancora i paragoni tra il Batman da Oscar di Christopher Nolan e questo pupazzo che sembra preso in un negozio di cinesi.
Ora io non so per quale motivo i critici lo abbiano massacrato così tanto e mi viene da pensare che qualche critico di quelli che conta abbia detto "no no no" come Amy Whinehouse (questa non so se la capite) e tutti gli altri gli siano andati dietro a dire "no" come un gregge di pecore, ma invece Suicide Squad è un film adrenalinico e divertente e sicuramente ci sono un sacco di cose che non funzionano, ma io mi son emozionato molto più con questo, che con i vari Avangers o con quel Deadpool che sembrava un film dei Vanzina mascherato da cinecomic e appena sono partiti i titoli di coda di questo Suicide Squad, mi son sentito come se avessi bevuto cinque Redbull di fila. Se per voi questa è la reazione di un film che non funziona, beh non so cosa pretendete di più da una pellicola di supereroi. 
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

3 commenti:

  1. Cretina, non si dice "schiava negra" ma "schiava ipermelanotica" ��

    RispondiElimina
  2. Ipermalanotica ci sta, ma non l'avevo mai sentita...

    RispondiElimina
  3. Il trailer è forse il più bel trailer che abbia mai visto. (ok, con "Bohemian Rapsody" è anche facile, lo so)

    RispondiElimina