3 Generations - Una famiglia quasi perfetta


Qui da noi una che si chiama Ramona avrebbe avuto un futuro da mignotta, ma invece nel film Ramona è una ragazzina di 16 anni che si fa chiamare Ray e vuole diventare maschio e i sedici anni non sono facili per nessuno, figuriamoci quando ti guardi allo specchio e non riconosci il corpo che indossi e oltretutto ti chiami per giunta Ramona, come la più sconosciuta showgirl del Bagaglino. Poi c'è Naomi Watts che fa la mamma single, goffa e mezza isterica e praticamente le hanno scambiato il copione con quello di Bridget Jones, ma non il primo che era simpatico e faceva ridere, ma l'ultimo che è stato odiato da chiunque. Infine c'è Susan Sarandon che si diverte a fare la nonna stravagante come Barbra Streisand in Mi Presenti i Tuoi? e viene un po' il dubbio che abbia sbagliato film.
Tre personaggi, tre generazioni e tre attrici che sembrano recitare ognuna un copione diverso e la storia ruota tutta attorno alla volontà di Ray di cambiare sesso e infatti il film originale lo hanno chiamato "About Ray" e non "Tre Generazioni", ché se lo chiami così poi io mi aspetto una storia corale che coinvolge in qualche modo le tre donne e non una roba tutta incentrata su Ray, che non si capisce se deve essere drammatica o comica, con Susan Sarandon che fa la pazza sullo sfondo, ma che se rimaneva a casa era uguale e Naomi Watts che era meglio se andava a fare The Ring 3 piuttosto che (perdonatemi il termine) 'sta cagata.
Dispiace un po', perché il tema della transizione non si vede spesso al cinema, ma il film è proprio brutto e banale sotto ogni aspetto. Oltretutto è uno di quei pochissimi film girati a New York, che quando lo vedi non ti viene immediatamente voglia di aprire Skyscanner e prenotare un volo e ci vuole veramente una grande dose di inettitudine per far sembrare New York una periferia noiosa e provinciale.
Se volete vedere una pellicola su un tema analogo, recuperate Tomboy e preparate i fazzoletti, perché di emozioni ce ne saranno tante. Altro che 3 Generations.
Share on Google Plus

About Lord79

Se Lord79 non vi piace, sappiate che mi chiamo Emilio.
    Blogger Comment

4 commenti:

  1. Ti devo un favore : avevo " preso in prestito "da Teo proprio Tomboy e rimandavo sempre l'occasione di vederlo. Grazie ancora per il consiglio. I kleenex ci sono usciti con la tredicesima. Buon Santaklaus.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son felice che qualcuno ascolti i miei consigli; non ci capisco una fava di cinema, ma guarda caso ho sempre ragione Ahahaha

      Elimina
  2. Che bello vedere che sei tornato a scrivere recensioni !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, certe volte la vita ruba il tempo al blog ahaha

      Elimina